Cos’ é il nippon kempo

Il NIPPON KEMPO è un’arte marziale giapponese di combattimento e difesa personale.

La sua particolarità è quella di proporre un combattimento totale a pieno contatto che prevede pugni, calci, leve, ginocchiate ( sia in piedi che a terra ) e proiezioni.

Gli atleti sono protetti dalla corazza, che permette loro di colpire senza farsi male.

Il combattimento si svolge tra due atleti in un tempo massimo di due minuti durante i quali si cerca di mettere a segno il punto colpendo l’avversario al viso o al busto.

Oltre al combattimento il Nippon Kempo prevede esercizi di tecnica e respirazione, i katà, leve e lussazioni, tecniche di difesa personale.

IL NIPPON KEMPO E I BAMBINI

Attraverso la pratica del Nippon Kempo il bambino imparerà e svilupperà tutte quelle attività fondamentali per la sua crescita:

– attività psicomotorie: svilupperà la percezione del proprio corpo, il rapporto spazio-temporale, la coordinazione e l’equilibrio;

– attività sociomotorie: attraverso il Nippon Kempo si migliorerà il comportamento del bambino integrandolo nel gruppo sotto forma di gioco;

– attività psicologiche: tutte le sensazioni ed esperienze diverse che affronterà con la pratica dell’arte marziale, il confronto con gli altri bambini, aiuteranno il bambino a prendere coscienza delle proprie capacità e   disponibilità psico-fisiche, dandogli quella sicurezza necessaria alla maturazione;

– attività fisiologiche: il movimento praticato attraverso la ginnastica, i katà e i combattimenti assicurerà un adeguato sviluppo dell’apparato scheletrico e muscolare, regolando il metabolismo. E’ importante ricordare che fare sport sin da piccoli permette di acquisire un bagaglio di esperienze m otorie che sarà prezioso per tutta la vita.

Le lezioni, della durata di un’ora, si svolgono due volte alla settimana e sono tenute da maestri qualificati che seguiranno i bambini motivandoli e sostenendoli durante la pratica e l’allenamento.

Dai 6 anni in avanti chiunque può iscriversi ad un corso di Nippon Kempo poichè, indipendentemente dall’età e dalla costituzione fisica, ogni singolo atleta viene seguito nel suo percorso di crescita assecondando e potenziando le capacità in suo possesso.

I bambini che praticano Nippon Kempo non sono esposti ad alcun pericolo poiché l’insegnamento viene controllato nei  minimi particolari. Negli esercizi in coppia le tecniche diventano divertimento, dando altresì la padronanza di un’autodifesa che li potrà proteggere.

Inoltre, nella pratica del combattimento, tutti i bambini sono protetti da particolari attrezzature che prevengono gli urti e li preservano dal farsi male.

IL NIPPON KEMPO E LE DONNE

Il Nippon Kempo è un’arte marziale adatta anche alle donne. Infatti nell’insegnamento del Nippon Kempo sono racchiusi tutti i principi della difesa personale.

Lo scopo dell’autodifesa è quello di evitare una situazione pericolosa o sapersi difendere e reagire se ci si trova in una situazione che lo richiede.

Grazie alla loro costituzione fisica, le donne riescono a praticare le varie tecniche con elasticità e minor difficoltà, acquisendo una sicurezza nella protezione personale, con lo scopo di salvaguardare la propria integrità fisica qualora ci si trovasse in una situazione di pericolo.

Inoltre la sicurezza e l’autocontrollo, acquisiti con la pratica del Nippon Kempo , contribuiscono ad eliminare tutte quelle condizioni nocive provocate dalla tensione e dallo stress quotidiano.